Categorie
CONCORSI VENETO

Venezia: concorso pubblico per titoli ed esami per 15 ispettori di vigilanza cat. D1

Scadenza: 14/12/2020

Titolo di studio: laurea

Età: 18 – 55 anni


DESCRIZIONE

E’ stato indetto al Comune di Venezia un concorso per titolo ed esami di 15 ispettori di polizia locale.

I posti messi a disposizione hanno i seguenti profili:

  • n. 10 ispettori di vigilanza
  • n. 2 ispettori di vigilanza – ambito specifico: esperti in materia edilizia
  • n. 1 ispettore di vigilanza – ambito specifico: esperto in tecnologia
    informatica
  • n. 1 ispettore di vigilanza – ambito specifico: esperto in materia
    ambientale
  • n. 1 ispettore di vigilanza – ambito specifico: esperto in materia di
    addestramento e di formazione.

Diamo un’occhiata al titolo di studio richiesto che varia a seconda del profilo. Per i primo profilo (10 ispettori) di carattere generico è richiesto il possesso di uno delle seguenti lauree: laurea triennale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche ovvero laurea vecchio ordinamento o specialistica o magistrale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche.

Per i profili di ispettore di vigilanza – ambito specifico: esperto in materia edilizia ed in materia ambientale è richiesto il possesso di una laurea in ingegneria, in architettura o comunque attinente al profilo edilizio e ambientale. Leggi il bando per le specifiche.

Viene ricercata la figura di esperto informatico con relativa laurea ed un esperto in materia di addestramento e formazione.

La tassa di concorso è di 10 euro.

Le materie oggetto della selezione sono le seguenti:

Profilo di ispettore di vigilanza:
Le prove scritte verteranno sulle seguenti materie:
1^ e 2^ prova scritta
• Diritto costituzionale e dell’Unione Europea;
• Diritto amministrativo;
• Testo Unico in materia di ordinamento degli Enti Locali
(D.Lgs.n.267/2000);
• Legge n.689 del 1981 e sue successive modifiche ed integrazioni;
• Codice Penale, Codice di Procedura Penale, norme di attuazione, di
coordinamento e transitorie;
• Disciplina della circolazione stradale – Vigente codice della strada,
regolamento di esecuzione e di attuazione correlati;
• Testo unico sull’immigrazione

Prova orale
La prova orale verterà sulle materie che formano oggetto della prova scritta ed inoltre:
• Ordinamento e funzioni della Polizia Locale (legge 7 marzo 1986 n. 65 e successive modificazioni) e leggi Regione Veneto in materia;
• Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza e relativo regolamento;
• Diritto della navigazione, leggi regionali, regolamenti comunali attuativi e Regolamento Circolazione Acquea del Comune di Venezia;
• Normativa in materia di commercio e pubblici esercizi;
• Normativa in materia di edilizia;
• Elementi di diritto civile e procedura civile con particolare riguardo alla notificazione di atti giudiziari;
• Normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Per gli altri profili fai riferimento al bando di concorso per maggiori dettagli.

Se i candidati sono più di 200 si svolgerà la prova preselettiva.

In data 18 dicembre 2020 verrà comunicato ai candidati se la preselezione avrà luogo, e la relativa data, mediante pubblicazione di apposito avviso all’albo pretorio online e sul sito internet del Comune di Venezia.

La preselezione consisterà nella somministrazione di test psico-attitudinali a risposta chiusa tendenti a verificare le attitudini dei candidati e la loro potenziale rispondenza alle caratteristiche proprie delle mansioni richieste per il posto messo a concorso con le più ampie garanzie di trasparenza, oggettività e pari opportunità.
I test potranno verificare una serie di fattori specifici quali ad esempio: cultura generale, ragionamento verbale, ragionamento numerico, ragionamento astratto, ragionamento spaziale, resistenza allo stress.

Per prepararti al meglio, ti consiglio di acquistare la Raccolta normativa (volume n.1 e n.2) disponibile su Amazon.it:

Ti è piaciuto il post? Condividilo!